Un double-decker bus rosso, icona della tradizione britannica e in arrivo direttamente da Londra. Cinquanta posti a sedere e arredi dal sapore tipicamente inglese. Il Routemaster sarà parcheggiato, e funzionante per accogliere ospiti, accanto al “London Park – Lounge Bar – Pub & Beer” di via Libero Grassi, chiosco dove saranno serviti non soltanto drink e piatti che richiamano la cucina british – come il classico fish and chips, ma leccornie della cucina mediterranea, dall’hamburger di chianina alle polpettine di melanzane.

Gestito dai giovani imprenditori Domenico Esposito e Ciro Ciccarelli, progettato dall’architetto Gustavo Viterbo, il chiosco sorge su un’area parco comunale che – in occasione del taglio inaugurale del nastro di mercoledì 8 – sarà finalmente restituita ai cittadini grazie al bando pubblico che i titolari si sono aggiudicati. La stesura del bando risale all’amministrazione del sindaco Carmine Pone su idea e progetto dell’allora assessore Pasquale Miniero, ma la gara e l’aggiudicazione si devono all’ex sindaco Carmine Esposito, mentre gli aggiudicatari del bando hanno poi ottenuto la gestione dell’intera area a verde – della quale dovranno assicurare la manutenzione – durante il commissariamento prefettizio, perfezionandone gli adempimenti burocratici con l’attuale amministrazione del sindaco Lello Abete. Il Parco pubblico sarà aperto a tutti dalle 7 del mattino alle 24 e il punto di ristoro si candida a diventare polo di attrazione dei giovani, con eventi e serate a tema. Gli arredi sono curati nei particolari, come pure le sedute – panche ed altalene – a disposizione dei fruitori dell’area pubblica, con green inglese e la totale assenza di barriere architettoniche, anche nei servizi.

«Valorizzare tutte le aree pubbliche della città, rendendole fruibili, è una delle mission del nostro programma amministrativo e siamo lieti che siano dei giovani a curare l’attività che renderà sicuramente un polo attrattivo uno dei nostri parchi», dice il sindaco Abete che mercoledì taglierà il nastro e parteciperà al brindisi inaugurale insieme a consiglieri ed assessori. Nel menu del London Park, che ha già suscitato curiosità con vari tour inaugurali del bus a due piani sia a Sant’Anastasia che nei paesi limitrofi ed a Napoli, leccornie da pub e piatti succulenti: dalle minitasche di patata con cuore di formaggio cheddar piccante agli anelli di cipolla panati, dai peperoncini jalapenos in pastella ai bocconcini di formaggio e chili, dai contorni alle specialità al piatto, per finire ai dolci come il soufflé al cioccolato, il tiramisu o la torta cocco e nutella. Sorprese per i piatti che caratterizzeranno il servizio e porteranno il nome del pub, le specialità London Park, appunto.

london park