Nola ricorda Marcello Torre, il sindaco ucciso dalla camorra

132

Siate sempre degni del mio sacrificio e del mio impegno civile” – L’eredità morale di Marcello Torre, modello etico nella lotta alla corruzione e alla contiguità. Questo il tema della manifestazione in memoria del sindaco di Pagani ucciso dalla camorra l’undici dicembre del 1980 perché si opponeva alla infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti del post terremoto.



La manifestazione è organizzata dall’Osservatorio Democratico Articolo Tre, l’Osservatorio sulla Camorra e l’Illegalità, Consiglio dell’ordine degli avvocati del Foro di Nola, Libera Area Nolana, associazione Marcello Torre, si terrà domani mattina dalle 10,30 al salone delle armi del Tribunale di Nola in piazza Giordano Bruno.

Alla manifestazione, introdotta da Nicola Riccio del presidio Libera Area Nolana e Francesco Urraro, presidente C.O.A. Foro di Nola, parteciperanno: Annamaria Torre, vicepresidente Associazione Marcello Torre e Referente Regionale Libera Memoria; Antonio D’amore, Referente Libera Napoli; Paolo Mancuso, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nola; Nino Daniele, Assessore Beni Culturali del Comune di Napoli e Presidente dell’Osservatorio sulla Camorra; Peppe De Cristofaro, membro Commissione Parlamentare Antimafia.

B

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE