Incarichi da 30mila euro a due politici non eletti in maggioranza, a Somma esplode il caso

64

Non sono stati eletti nella maggioranza durante le ultime elezioni comunali che hanno visto la vittoria del sindaco Pasquale Piccolo, ma sono arrivate due determine che hanno conferito altrettanti incarichi agli esponenti de “L’Aurora” e della lista civica “Progetto Somma”.



Naturalmente non c’è nessun problema di carattere legale, poiché le nomine sono a discrezione dell’Amministrazione soprattutto quando riguarda quelle di tecnici qualificati. Ma l’opposizione, in tal senso, fa esplodere il caso politico e di opportunità, anche per i 30mila di spesa previsti.A lanciare la “bomba” è infatti il gruppo “Noi Liberi” che pone la questione della “Riqualificazione dell’area compresa tra via Ferrante d’Aragona e corso Italia”, per cui appunto si è proceduto con i due incarichi pescando tra i sostenitori di Piccolo durante la campagna elettorale.

«Il sindaco è stato molto duro a dire “vergogna” a tre consiglieri comunali di maggioranza che hanno avuto il coraggio di contestarlo, non votando il bilancio – spiegano dalla minoranza – Perché non alza la voce per cause migliori e impone immediatamente la revoca degli incarichi?».

piccolo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE