In fiamme rifiuti depositati in un rudere: allarme veleni a Sant’Anastasia


83

Cumuli di rifiuti depositati in un vecchio rudere agricolo sono finiti in fiamme appena un’ora fa a Sant’Anastasia. Il rogo è divampato in una zona periferica della città, in aperta campagna e probabilmente si tratta del purtroppo solito incendio doloso in stile “Terra dei Fuochi”.



La nube tossica, densa e nera, è visibile a diversi chilometri di distanza e spicca visibilmente anche percorrendo la Statale 268 dei Paesi Vesuviani. Molti automobilisti, infatti, stanno rallentando per capire cosa sta accadendo subito dopo lo svincolo di Sant’Anastasia in direzione Angri.

Sul posto i vigili del fuoco che stanno operando per spegnere il rogo tossico: al momento non risultano persone con conseguenze fisiche dovute alle esalazioni.

incendio sant'anas

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE