È ancora in corso l’incendio allo stabilimento “Caffè Izzo”, divampato la scorsa notte poco prima dell’una. I vigili del fuoco stanno lavorando ininterrottamente da 12 ore per spegnere le fiamme ed al momento sono riusciti a circoscrivere il rogo: ma sul posto continuano a sprigionarsi fumo e ad essere attivi numerosi focolai.

L’allarme è arrivato nel corso della notte, quando la nube è divampata altissima. Sul posto i vigili del fuoco che hanno fatto sgomberare le palazzine adiacenti ed hanno cominciato a lavorare con le autobotti. Al momento non sono chiare le cause che hanno scatenato il rogo e per adesso non si esclude nessuna ipotesi. Per fortuna le fiamme non hanno toccato le bombole di gas che servono alla torrefazione del caffè, ma la fabbrica è andata quasi interamente distrutta.

Nello stabilimento lavorano una quarantina di persone e nel tempo la fabbrica Izzo, situata in una traversa di via Passanti Flocco a Boscoreale, si era notevolmente estesa nei bar dell’area vesuviana. Una piccola eccellenza locale che dunque finisce in fumo.

incendio izzo