Ancora fabbrica-lager con clandestini: sequestri e multe a Ottaviano


102

Durante i servizi predisposti per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso i carabinieri della stazione di Ottaviano, in collaborazione con il personale dell’Ispettorato del lavoro di Napoli e dell’Asl Napoli 3 Sud hanno sottoposto a controlli una ditta di via Pentelete operante nel confezionamento di capi di vestiario.



Al termine dei controlli è stato denunciato il titolare, un cittadino cinese 32enne residente a Boscoreale, ritenuto responsabile di gravi violazioni alle normative in materia di igiene e di sicurezza. Nell’opificio sono stati scoperti 5 lavoratori “a nero”, due dei quali risultati clandestini sul territorio italiano.

Per le violazioni riguardanti la prevenzione degli infortuni sul lavoro e le norme per l’igiene sui luoghi di lavoro sono state comminate 3 sanzioni penali e imposte 5 prescrizioni L’attività è stata sospesa per l’impiego dei lavoratori in nero.

opificio cinese

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE