Operazione antidroga dei carabinieri sull’isola di Ischia. Notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli a carico di 8 persone, a vario titolo legate a un’organizzazione che portava cocaina e hashish dalla terraferma all’isola e spacciava qui lo stupefacente. Tra gli arrestati Tonia Sarno, 31 anni, di Pollena Trocchia, legata all’omonimo clan.

Le indagini sono iniziate nel 2009 e le accuse per gli indagati sono di associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Già nell’aprile 2011 aveva portato ad alcuni arresti.

Le intercettazioni, ma anche perquisizioni, ascolto di testimoni e sequestri, hanno mostrato però che la banda ha continuato a gestire le proprie attività illecite, comprando droga nel pallonetto di Santa Lucia e al rione De Gasperi a Napoli per portarla a Ischia e spacciarla, nascondendo le partite di cocaina e hashish nelle ruote di scorta di vetture che si imbarcavano a bordo di traghetti, in pacchi legati con nastro adesivo tra scapole e ascelle di corrieri, nella cassetta del wc di un traghetto.

droga ischia