Non è stato ancora spento l’incendio allo stabilimento “Izzo Caffè”, divampato la scorsa notte poco prima dell’una in una traversa di via Passanti Flocco a Boscoreale. Il fuoco, infatti, continua a rianimarsi sfruttando alcune zone prive di ossigeno della fabbrica.

Intanto, sul fronte delle indagini spunta la pista dolosa, quella che si temeva sin dall’inizio del rogo: secondo i vigili del fuoco le fiamme sono divampate lungo tutto il perimetro dell’edificio e si teme che possa essere stato azionato attraverso la benzina. In tal senso i proprietari, che hanno perso fabbrica ed anche abitazioni, saranno ascoltati quanto prima dai carabinieri di Boscoreale.

Un altro particolare da non trascurare è il danno ambientale per un incendio che dura ormai da circa 20 ore. Nel rogo sono andati in fumo numerosi oggetti inquinanti ed il fumo nero visibile anche da lontano non è certamente un buon segnale.

fabbrica caffè