Collettori del Sarno, interrogazione del Pd al presidente Caldoro


75

Il gruppo regionale del Pd con i consiglieri Antonio Amato e Mario Casillo ha presentato un’interrogazione rivolta al presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e agli assessori regionali Edoardo Cosenza e Giovanni Romano «per chiedere il superamento dei ritardi nell’avvio dei lavori per la realizzazione del collettamento di parte di Boscoreale al depuratore di foce Sarno, di eliminazione dello scarico sulla spiaggia della Salera di Torre Annunziata,di progettazione del collettamento di tutta la città di Torre del Greco al depuratore di foce Sarno e per programmare incisivi interventi per ridurre lo sversamento di rifiuti solidi a mare attraverso il fiume Sarno e alcuni alvei sulla costa vesuviana, oltre al grave ritardo per i lavori a Poggiomarino».



«È un tema, quest’ultimo – si evidenzia – spesso sottovalutato e che sta provocando seri problemi all’ecosistema del golfo di Napoli. L’Agenzia regionale Arcadis – da troppo tempo con un’incerta e limitata temporalmente gestione commissariale – non avvia le opere a Boscoreale e Torre Annunziata. Il settore ambiente della Regione non ha definito le scelte per Il collettamento di Torre del Greco, né vuole coordinare gli interventi per contrastare il fenomeno dello sversamento di rifiuti solidi a mare». «Continua il nostro impegno per il recupero del mare e del fiume – hanno sottolineato Antonio Amato e Mario Casillo – non possiamo permetterci che non vi siano effettivi miglioramenti ogni anno per tutelare la salute dei cittadini e rilanciare l’economia turistica».

depuratore sarno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE