Choc a Pompei, ex sindaco D’Alessio accoltellato da uomo che chiedeva un lavoro: è grave

113

Un suo ex collaboratore ai tempi del Comune lo ha accoltellato in tarda serata in via Roma, nel cuore di Pompei. Vittima è l’ex sindaco della città mariana, Claudio D’Alessio, sfiduciato dal consiglio comunale appena pochi mesi fa.



A sferrare alcune coltellate all’addome dell’avvocato è stato Mario Longobardi, 51 anni, che in più occasioni aveva chiesto con insistenza un lavoro all’ex primo cittadino pompeiano. Il ferimento è avvenuto in pieno centro, alla presenza di numerose persone. Longobardi è stato raggiunto e fermato poco dopo dai carabinieri di Pompei che lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

L’ex sindaco è stato portato d’urgenza al più vicino pronto soccorso per poi raggiungere il più attrezzato pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli. Le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

CLAUDIO D'ALESSIO

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE