Cava Sari, il territorio boschese e di Terzigno si riunisce per il monitoraggio dell’area

152

Martedì 14 ottobre alle 19 presso la Sala Consiliare del Comune di Boscoreale, si terrà un’assemblea pubblica organizzata dall’associazione “La Fenice Vulcanica”, in collaborazione con l’amministrazione comunale, avente ad oggetto la discarica ex cava Sari.



Un’occasione importante per fare il punto della situazione sulla discarica stessa e tenersi aggiornati sulle condizioni attuali dell’impianto. L’iniziativa fa seguito all’ispezione di sindaci e associazioni tenutasi lo scorso 6 ottobre e alle lecite preoccupazioni espresse dalla cittadinanza per ciò che concerne il problema dei miasmi e delle esalazioni tossiche. All’assemblea, oltre al sindaco di Boscoreale, sono invitati a partecipare i sindaci dei comuni vesuviani di Terzigno, Boscotrecase e Trecase, ovvero i comuni a più stretto contatto con la Sari. Parteciperà all’assemblea l’ingegnere Caprioli, consulente della Fenice, che spiegherà i motivi della tossicità delle esalazioni emanate dalle discariche.
La Fenice Vulcanica, sempre attenta alle problematiche ambientali, sollecita le associazioni, i movimenti locali e la cittadinanza tutta a prestare la massima attenzione all’evento e a partecipare in massa, perché è nel proprio diritto ottenere informazioni ed è importante in primo luogo mantenersi vigili su una tematica che interessa in particolar modo la salute.

«L’assemblea pubblica – spiega Raimondo Marcone, assessore all’ambiente – è finalizzata a creare un raccordo tra tutti i comuni di quest’area, per attivare controlli mirati all’individuazione di siti abusivi e al monitoraggio ambientale con strumenti più avanzati per il controllo delle nano particelle. All’incontro – aggiunge l’assessore Marcone – parteciperà anche l’ingegnere Vincenzo Caprioli, esperto in emissioni di sostanze inquinanti prodotte da roghi e discariche, che farà il quadro della gravi malattie».

cava sari

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE