Cani maltrattati, alla sbarra coniugi e veterinario di Palma: 150 animali trovati in pessimo stato


199

Cominciano le udienze contro i gestori del “Pet Village”, il canile di Domicella riconducibile a tre imputati di Palma Campania accusati di maltrattamento agli animali e di altre violazioni. Alla sbarra ci sono la coppia di coniugi Maria Rosa Cassese e Luigi Casciello, oltre al veterinario Gennaro Vitale.



I tre furono identificati all’epoca dei fatti dalla Guardia di Finanza che intervenne nella struttura trovando ben 150 bestiole in pessime condizioni igieniche. Un procedimento a cui si sono costituti parte civile numerose associazioni per la protezione di animali ed ambientaliste tra cui anche la nota Enpa.

L’operazione della Fiamme Gialle risale a circa due anni fa, quando i militari fecero irruzione nel canile dopo alcune segnalazioni da parte dei residenti della zona. Il “Pet Village”, infatti, accoglieva i randagi di numerosi comuni dopo avere vinto una grossa quantità di bandi di gara con offerte al ribasso che naturalmente rischiavano di non garantire la qualità del servizio.

JNC DIGITAL CAMERA

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE