Alunni meritevoli di Sant’Anastasia, scattano 8 borse di studio


155

Otto studenti anastasiani tra i più meritevoli riceveranno borse di studio nel corso dell’evento in programma venerdì 17 ottobre alle 16,30 presso la sala convegni del Santuario di Madonna dell’Arco. Nato a cura della Onlus Lisetta Santoro De Simone, di cui è presidente onorario il Cardinale Crescenzio Sepe, il concorso ha ottenuto il patrocinio morale della Regione Campania, della Camera di Commercio di Napoli, del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Nola, del Santuario di Madonna dell’Arco e del Comune di Sant’Anastasia, con il Banco di Napoli spa quale sponsor unico.



Il programma prevede la riflessione sul tema ”Studio ed educazione civile” a cura del giornalista Ermanno Corsi; i saluti del presidente della Onlus Monsignor Russo, del sindaco Lello Abete, del Rettore del Santuario Padre Rosario Licciardello e del Presidente del Consiglio Ordine Avvocati. Urraro, nonché la consegna, con motivazioni, delle 8 borse di studio ai vincitori, che, muniti di carta di identità, riceveranno il meritato premio. Un’apposita giuria li ha selezionati tra gli studenti – tutti di fine corso a giugno scorso, sia della scuola media che della superiore – individuati in base all’intero percorso scolastico ed ai risultati raggiunti dai Dirigenti delle scuole aderenti al concorso: Istituto Pacioli, l’istituto Tenente De Rosa, l’istituto Elsa Morante ed il San Francesco d’Assisi. La Onlus è nata per volere del professore Francesco De Simone, con l’intento condiviso dai figli di onorare la memoria di sua moglie, cittadina anastasiana impegnata nel sociale sia con adozioni a distanza che con attività a favore degli studenti.

«La cerimonia di consegna delle borse di studio messe a disposizione dalla Onlus – dice il sindaco Lello Abete – è divenuto un evento ormai atteso dalla cittadinanza e specialmente da coloro che rammentano la figura della signora Lisetta Santoro De Simone, che nel corso della sua vita ha messo in rilievo l’importanza di avere attenzione particolare verso i giovani studenti e la loro formazione. La onlus, che ringrazio personalmente per aver scelto Sant’Anastasia come luogo dell’evento ed i suoi studenti come destinatari delle borse di studio, ha avuto ed avrà sempre il sostegno dell’Amministrazione per il merito che ha di organizzare puntualmente, intorno alla premiazione, un evento culturale di spessore elevato».

scuola pollena

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE