Torna in carcere il 51enne Francesco Cirillo che ha violato gli arresti domiciliari a cui era sottoposto per avere aggredito il fratello del sindaco di Torre Annunziata, Giosuè Starita.

L’uomo, infatti, è stato trovato dai carabinieri fuori dalla sua abitazione. Il fatto avvenne due anni fa quando il 51enne mangiò nel ristorante di Umberto Starita e subito dopo cercò di andare via senza pagare. Da qui nacqua la discussione con tanto di pestaggio dell’uomo al ristoratore.

carabinieri notte