Accusato di rapine a Nola, arrestato ricercato senza fissa dimora


179

Sul suo capo pendeva dal 29 agosto 2012 una ordinanza di sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari per rapina emessa dal tribunale di Nola, per questo motivo quando è stato fermato dai carabinieri ha mentito sulla propria identità ma i militari non si sono fatti ingannare e l’hanno immediatamente arrestato.



I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno tratto in arresto per false attestazioni sull’identità Raffaele d’Auria, 50 anni, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato sottoposto a controlli mentre percorreva a piedi via Antonino Pio, nel capoluogo partemopeo. Mentre percorreva l’arteria, il 50enne ha intravisto da lontano i carabinieri e ha tentato la fuga per le vie limitrofe. I militari subito hanno capito che l’uomo aveva qualche cosa da nascondere e l’hanno rincorso e bloccato.

Durante le operazioni di identificazione ha fornito false generalità per non essere sottoposto all’ordinanza che pendeva sul suo capo e prevedeva la misura degli arresti domiciliari per rapina. Il 50enne così è stato arrestato è ora è in attesa di essere giudicato secondo il rito direttissimo.

raffaele d'auria

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE