«Un amministratore quando sbaglia paga», e poi posta la foto della ricevuta di pagamento della multa. Finisce così, dunque, la breve querelle strianese a riguardo della contravvenzione ricevuta ieri dal vicesindaco Elisa Boccia.

Il numero due dell’Amministrazione Rendina aveva infatti dimenticato di apporre il disco orario sulla propria vettura parcheggiata davanti al Comune. La polizia municipale, rispettosa del proprio compito, ha naturalmente verbalizzato l’auto.

Ne è nata una polemica con un esponente della passata Amministrazione che ha fotografato la scena per poi postarla sui social network. La replica è giunta sempre da internet, con il vicesindaco che ha mostrato le prove dell’avvenuto pagamento.

multa pagata