Si è consegnato il 39enne autotrasportatore di Boscoreale ricercato nell’operazione “Prova a Prendermi” che nei giorni scorsi ha portato ad undici misure cautelari per traffico di droga tra l’area boschese, l’agrovesuviano e la provincia di Foggia.

C.C. era l’unico ricercato nell’operazione ed ieri mattina si è consegnato ai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore che l’hanno arrestato. L’uomo si è presentato in caserma dai Carabinieri della Sezione Operativa, i quali gli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore, poiché ritenuto responsabile, unitamente agli altri destinatari del medesimo provvedimento, della una florida attività di spaccio.

L’autotrasportatore boschese era l’unica persona che si era resa irreperibile durante il blitz del 25 settembre che ha spento il traffico di stupefacenti.

camorra droga