È prevista domani alle 10,30 nella sala consiliare del Comune di Striano, la conferenza tra i sindaci dell’agro nocerino-sarnese e del basso vesuviano sul progetto della stazione “Vesuvio Est” della linea Tav.

L’iniziativa è stata promossa dal primo cittadino di Striano, Aristide Rendina e coinvolgerà i colleghi dei comuni di San Giuseppe Vesuviano, Palma Campania, Poggiomarino, Ottaviano, Terzigno, Sarno, San Valentino Torio, San Marzano Sul Sarno e Scafati. Il sindaco Rendina da tempo è sostenitore di un “suo cavallo di battaglia”, la realizzazione della stazione della Tav nel comune di Striano, ritenuta un volano strategico per il rilancio socio-economico e per la ricaduta occupazionale e turistico-commerciale su tutti i comuni impattati dall’importante opera infrastrutturale.

Dunque un momento di discussione su proposte e iniziative decisive al rilancio del progetto, da sottoporre all’attenzione degli Organi Regionali in primis l’assessore ai trasporti Sergio Vetrella, già sensibilizzato in passato sulla questione.

tav