Studente australiano in gita prende a calci Domus degli Scavi: bloccato dai carabinieri

81

Uno studente australiano minorenne ha preso a calci un muro non affrescato della domus Ara maxima negli scavi di Pompei. I carabinieri sono intervenuti su segnalazione del personale della società di vigilanza.



Il fatto è accaduto in via del Vesuvio (Regio VI – insula 16 – civico numero 15). I militari dell’Arma hanno bloccato e identificato il turista australiano 17enne. Un sopralluogo con personale della soprintendenza ha rilevato che non sono stati rilevati danni a beni archeologici.

Il minorenne è stato affidato a uno dei professori che lo stavano accompagnando in visita guidata organizzata da una scuola di Perth.

carabinieri scavi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE