Sciame sismico in Campania, una ventina di microscosse negli ultimi tre giorni


94

Il fenomeno non è da allarme, ma un po’ di apprensione naturalmente c’è. Negli ultimi tre o quattro giorni, infatti, sono state registrate circa una ventina di microscosse in Campania, sia nella zona del Benventano che in quella del Salernitano.



La più forte è stata di magnitudo 2.1: nulla di grave, ma è naturalmente la quantità di movimenti tellurici a fare paura: i cittadini temono infatti che lo sciame possa comprendere anche un terremoto più forte, come avviene in alcuni casi quando la terra trema per diverse volte in maniera impercettibile o quasi.

Fino ad ora, infatti, alcuni degli eventi sismici sono stati appena avvertiti nella zona dell’epicentro e soltanto ai piani alti degli edifici.

sciame sismico

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE