È finito in manette per furto di energia elettrica un ristoratore di Boscoreale, il 48enne A. L. M. Secondo i carabinieri, infatti, l’uomo avrebbe rubato la corrente per alimentare il suo locale in via Masseria Cola.

Le forze dell’ordine, supportate dagli uomini dell’Enel, hanno infatti trovato sul contatore della struttura un dispositivo magnetica che permetteva di ridurre del 70% i consumi registrati dalla struttura. Secondo l’azienda la truffa sarebbe stimabile incirca 28mila euro.

Il ristoratore è dunque finito in manette e condotto dai militari dell’Arma presso la sua abitazione agli arresti domiciliari. Il 48enne sarà processato con rito direttissimo.

furto energia