«È stato ammesso a finanziamento il progetto di riqualificazione del tratto stradale che va da via Cavour a via Carlo Alberto, che attraversa il territorio del Comune di Terzigno in direzione Est-Ovest e rappresenta un’importante via di fuga dall’area del Vesuvio».

Lo comunica l’assessore alla Protezione civile, Edoardo Cosenza. «Il decreto del direttore generale dei Lavori pubblici è già stato pubblicato sul Burc e rende disponibili risorse per 1 milione 400mila euro. «Si tratta – ha aggiunto Cosenza – di un intervento strategico poiché rientra nell’obiettivo di realizzare un sistema di viabilità che garantisca una mobilità efficace nelle aree a rischio vulcanico fortemente inurbate. L’asse viario in questione, costituisce una delle due arterie principali di deflusso in caso di calamità naturali verso la Statale 268 e quindi all’Autostrada A 30, insieme a quella formata da via Benedetto Croce – via Enrico De Nicola – via Einaudi – via Puccini. L’opera riveste un’importanza ed una rilevanza notevole anche sotto il profilo ambientale, poiché l’asse viario oggetto dei lavori è anche uno dei percorsi d’accesso al Parco Nazionale del Vesuvio».

«Andiamo avanti con azioni concrete a favore dei cittadini nella zona rossa del Rischio Vesuvio, dopo aver finanziato tutti i nuovi piani di emergenza che i Comuni dovranno ora redigere in tempi brevi – ha aggiunto – Il progetto prevede la manutenzione dell’asse viario costituito da via Cavour e via Carlo Alberto per una lunghezza complessiva di circa 1.650 metri e una larghezza media di circa 8 metri e, oltre alla riqualificazione urbana, include anche l’adeguamento dell’impianto fognario di smaltimento delle acque meteoriche», ha concluso Cosenza.

vesuvio edilizia