È caccia al rapinatore che ha seminato il terrore in un bar di via Annunziatella. I carabinieri hanno avviato una serie di indagini a tappeto per dare un volto e un nome all’autore della rapina a mano armata messa a segno alla buon ora.

Un colpo che ha fruttato oltre mille euro e gettato nel panico gli altri commercianti della zona. In mano agli inquirenti, un proiettile di una calibro nove che il delinquente ha smarrito durante la rapina, mentre scarrellava la pistola. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il rapinatore si è introdotto nel bar poco dopo le 6 del mattino. A quell’ora il locale era vuoto, per fortuna. Tutto è avvenuto con tempestività.

L’uomo, che indossava un casco integrale per mascherare il volto, ha minacciato il titolare con una pistola e gli ha intimato di consegnargli tutto il contenuto del registratore di cassa. Una volta in possesso del bottino, il malvivente è fuggito in sella alla sua moto di grossa cilindrata che aveva lasciato a bordo strada.

rapina

.