“Puliamo il Mondo”, l’iniziativa di Legambiente entra nel Parco Tortora-Brayda di Sant’Anastasia attraverso gli scolari che hanno ripulito il verde cittadino. I bambini sono stati dotati dei kit necessari per l’intervento ed insieme ai volontari hanno portato via i rifiuti da aiuole e percorsi.

I piccoli delle elementari e delle medie hanno riempito alcuni sacchi neri di lattine, carte ed altri rifiuti trovati lungo il polmone verde anastasiano, un’iniziativa certamente educativa per gli alunni delle scuole cittadine e che si configura nel programma ambientale in corso in questo weekend in tutta Italia.

Soddisfatto l’assessore competente Lucia Barra che ha parlato «di valorizzazione del Parco Tortora-Brayda partendo dai più piccoli». Per il terzo anno consecutivo, infatti, gli scolari di Sant’Anastasia sono stati impegnati nell’iniziativa.

parco tortora brayda