Non può mancare Poggiomarino tra le città finite per allagarsi in seguito all’acquazzone che questa mattina si è abbattuto su Napoli e provincia. Diverse strade sono diventate un pantano, causando problemi alla circolazione veicolare in città.

Dunque, alla prima pioggia di settembre si ripresentano i vecchi disagi: decine le segnalazioni dei cittadini alla protezione civile, agli uffici comunali ed anche attraverso i social network. Si segnalano inoltre scantinati allagati e tombini fognari “esplosi” a causa della grossa quantità di acqua caduta.

E per i prossimi giorni sono previsti altri temporali con la situazione che fino a mercoledì potrebbe ulteriormente aggravarsi causando problemi alla già fragilissima rete fognaria poggiomarinese.

poggio allagat