È intervenuta la polizia per portarlo via, denunciarlo ma anche per salvarlo dal linciaggio: protagonista negativo della vicenda è un 50enne di Poggiomarino che domenica è stato bloccato dagli agenti per atti osceni in luogo pubblico. A raccontare il fatto è il quotidiano Metropolis.

L’uomo, infatti, si stava masturbando sulla spiaggia di Alimuri, a Meta di Sorrento, osservando le bagnanti in costume. Tutto tranquillamente davanti a donne e bambini che si divertivano nell’ultima domenica di mare in costiera. Sotto choc diversi bagnanti, mentre altri hanno reagito con la forza.

Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma sulla battigia sorrentina, ora per il 50enne di Poggiomarino ci sarà da affrontare un processo con un’accusa infamante.

polizia spiaggia