Altro incidente in via Ripuaria, la strade dove hanno trovato la morte Nunzia Cascone ed Anna Ruggirello, madre e figlie di 51 e 20 anni precipitate con la loro auto nel fiume Sarno. Stavolta è stato registrato un maxitamponamento.

Si è trattato di un incidente a catena causato da un sorpasso azzardato, che ha visto coinvolte tre auto. Nessun ferito grave, ma per due donne è stato necessario il trasporto all’ospedale di Castellammare di Stabia. Una ragazza lamentava dolori alla base del collo, mentre una donna incinta – forse proprio a causa del forte spavento – accusava giramenti di testa.

Via Ripuaria torna così al centro delle cronache confermando la propria pericolosità dopo quanto accaduto a madre e figlia. Ed i cittadini continuano a chiedere interventi veloci in merito alla sicurezza dell’arteria.

velocità ripuaria