Madonna dell’Arco, la festa dell’Incoronazione compie 140 anni: al via le celebrazioni


248

Era l’8 settembre 1874, quando il vescovo, monsignor Tommaso Passero dell’Ordine dei Predicator, presiedette la solenne cerimonia dell’incoronazione della Madonna dell’Arco in un Santuario illuminato da migliaia e migliaia di lumi. Centoquaranta anni di una fede che si rinnova: 140 che rappresentano oltre che un traguardo, un anniversario, soprattutto una sprono verso nuove mete, nuovi anni che saranno senz’altro caratterizzati da altrettanta devozione.



La serie di eventi religiosi e civili partirà sabato 6 e mercoledì 10 settembre, prima del triduo di preparazione alla Festa della Vergine dell’Arco: per l’occasione, il Santuario si è colorerà di luci emozionanti e profonde, che lasceranno i visitatori entusiasti ed affascinati;si darà il via, infatti, ai Percorsi di Luce, un itinerario per i luoghi più significativi del Santuario e del Chiostro, illuminati con riflessi di luce particolari e suggestivi. Per l’occasione rimarrà aperto, nella giornata di mercoledì 10, anche il Museo degli Ex Voto, con un itinerario serale tanto inedito quanto atteso. Lunedì 8 settembre, il Priore della comunità dei Frati, P. Rosario Carlo Licciardello, inaugurerà, nella sala dell’Antico Refettorio del convento, l’esposizione dei labari e delle bandiere delle Associazioni della Diocesi di Aversa. Con il triduo di preparazione partirà anche il programma religioso della Festa dell’Incoronazione: giovedì 11 settembre alle ore 19, in seguito alla recita del Santo Rosario, S. Ecc. Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa, presiederà la Celebrazione Eucaristica; venerdì 12 settembre, nel giorno della Festa del Santo Nome di Maria, a presiedere la Celebrazione delle ore 19 sarà il Vescovo di Nola, Beniamino Depalma ed alle 20 avverrà l’accensione delle luminarie, cui seguirà uno spettacolo musicale in piazza Madonna dell’Arco; sabato 13, ultimo giorno del triduo, sarà la volta di S. Ecc. Mons. Michele De Rosa, Vescovo di  Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, che presiederà la Celebrazione delle 19, mentre alle ore 22, si ripeterà lo spettacolare incendio simulacro del Campanile, un rito sempre suggestivo che si rinnova da tantissimi anni; allo scoccare della mezzanotte il suono delle campane annuncerà l’inizio della Festa. Domenica 14 settembre, come detto, sarà il giorno più atteso: la Festa dell’Incoronazione, che quest’anno coincide con la Festa dell’Esaltazione della Santa Croce.

Alle 9, è attesa la sfilata per le vie cittadine del corpo bandistico “Città di Sant’Anastasia”. La Solenne Celebrazione delle ore 10 sarà presieduta da S. Ecc. Mons. Francesco Cacucci, Vescovo di Bari-Bitonto, cui faràda seguito la tradizionale Supplica alla Madonna dell’Arco. Alle 18, si terrà la Processione dell’Immagine della Vergine dell’Arco per le strade di Sant’Anastasia, che si concluderà con un breve momento di preghiera davanti alla Casa di Riposo, prima di procedere al rientro in Santuario. Alle 22 in Piazza Madonna dell’Arco, musica e momenti di condivisione, con lo spettacolo musicale del gruppo folkloristico “Sottosopra” di Pomigliano d’Arco, mentre a fare da chiusura al programma festivo sarà il suggestivo spettacolo pirotecnico di mezzanotte. Lunedì 15 settembre si concluderà anche il programma religioso della Festa, con la Celebrazione Eucaristica delle 19 presieduta dal Rettore del Santuario, padre Rosario Carlo Licciardello.

festa madonna dell'arco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE