L’orrenda strategia del pedofilo poggiomarinese: «Se parli uccido tua madre»

86

Una bambina di neppure dieci anni nel terrore assoluto: quando la madre usciva, il compagno pretendeva infatti rapporti sessuali completi con la piccola. E le intimava di non parlare, di non proferire parola perché altrimenti avrebbe ucciso la mamma.



Per tre anni la bambina ha vissuto un incubo. L’aguzzino, G. T. di 35 anni viveva ad Asti dove aveva trovato un impiego come guardia giurata, ma era di Poggiomarino. L’uomo approfittava degli orari di uscita della compagna, una donna ucraina di 30 anni per abusare della bambina.

Quando “l’orco” di Poggiomarino ha capito che qualcosa andava male, che la piccola aveva cominciato a parlare, ha deciso di tornare nella sua città natale, a Poggiomarino dove è stato arrestato nella casa di famiglia.

pedofilo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE