Lettera aperta a Rafa Benitez


90

Caro maestro, sono un suo tifoso che non molla, uno che non pensa che il Napoli si avvii verso il burrone, uno che non le ricorda di Donadoni, uno che continua ad avere fiducia in lei (ai minimi storici), ma che ha ancora aspettative dalla sua squadra del cuore.



Sommessamente le rivolgo alcune domande ingenue, non da sapientone, non da chi vuol lucrare sul discredito. È vero che il Presidente le ha dato carta bianca, avvallandone le scelte, quanto meno bizzarre, azzardate ed incomprensibili, nelle ultime settimane? Il vostro è un abbraccio amichevole o fatale? Il rinnovo si allontana? Perché non ha ancora firmato? Con la formazione di Udine ha voluto mandare un messaggio alla società per il mercato a dir poco in chiaroscuro? Perché ha optato per un massiccio turn-over? Perché prima di affrontare l’Athletic ha detto che non era importante passare i preliminari? Come mai Jorginho ancora a casa? È passato da talento ad oggetto misterioso perché emarginato nello spogliatoio? Perché non corregge i difetti tattici, il modulo, che la squadra si porta dietro?

Mister occhio ad Higuain che sembra stufo. So che il suo non è autolesionismo, so che lei non è integralista, ma un vecchio leone con entusiasmo giovanile. Rifili un filotto e ci sorprenda! Appassionatamente e devotamente la saluto in attesa dei prossimi 9 punti tra campionato ed Europa League. Che nessuno molli! Adelante Napoli!

rafa-sam

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE