Città sotto choc per quanto avvenuto questa notte nel comando dei vigili urbani. I ladri, infatti, si sono intrufolati nel presidio di Boscotrecase portando via ben otto pistole a disposizione degli agenti e tutte le munizioni. A dare la notizia è l’edizione online di Metropolis.

Le armi erano regolarmente custodite in una cassaforte che è stata però aperta dai malviventi nel cuore della notte. Sul posto i carabinieri di Torre Annunziata che temono, a giusta ragione, che le pistole della polizia municipale siano finite adesso nelle disponibilità della camorra.

E come se non bastasse sono state trafugate anche 230 carte d’identità “vergini”, utili per i documenti falsi, e circa mille euro in contanti. Ad accorgersi del raid gli stessi vigili non appena arrivati nella sede di piazza Municipio.

boscotrecase