I carabinieri della Stazione di Castel San Vincenzo, in provincia di Isernia, hanno denunciato undici persone di età compresa tra i venti e i sessant’anni, tutte della provincia di Napoli e particolarmente provenienti dall’area vesuviana, per i reati di truffa e falsità ideologica.

Per poter ottenere tariffe dell’assicurazione auto più basse rispetto a quelle delle città dove vivono realmente, avevano chiesto e ottenuto, con documentazione falsa, la residenza nel piccolo comune di Pizzone. Le indagini sulla vicenda non sono concluse e i militari dell’Arma non escludono ulteriori sviluppi già nei prossimi giorni.

assicurazioni-auto-1