Blitz contro il traffico di droga, obbligo di firma per una donna di San Giuseppe


161

Spaccio anche in gonnella nel blitz che nei giorni scorsi ha portato ad undici misure cautelari tra il Vesuviano, l’Agro-Sarnese e la provincia di Foggia. In sette sono finiti in manette tra carcere e domiciliari, ma nell’ordinanza ci sono anche i nomi due donne.



Le presunte spacciatrici in rosa, implicate nel traffico di stupefacenti, sono una di San Giuseppe Vesuviano, la 38enne Adelaide Aquino, ed Emilia Fattorusso, 33 anni residente a Boscotrecase. Entrambe sono adesso “controllate” attraverso l’obbligo di firma nelle caserme cittadine dei carabinieri.

Il giro gestito, secondo gli inquirenti, dai fratelli di Boscoreale, Ferdinando e Carmine Paduano, partiva proprio dall’area boschese per raggiunge la zona interna del Vesuviano e città come Sarno e San Marzano sul Sarno, prima di estendersi a Foggia.

droga carabinieri

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE