Il bimbo più buono d’Italia è di Boscoreale, Luigi assiste la mamma gravemente malata


417

È di Boscoreale uno dei cinque bambini più buoni d’Italia. Luigi Gaglione, che frequenta la scuola media Giusti di Terzigno ha infatti ottenuto il premio bontà “Hazel Marie Cole” giunto ormai alla sua ventesima edizione. La premiazione avverrà nei prossimi giorni nel plesso scolastico vesuviano alla presenza dei vertici dell’associazione e naturalmente dei familiari e degli amici di classe e di istituto del giovanissimo che si è conquistato con il suo impegno uno dei riconoscimenti nazionali più importanti dell’ambito dell’istruzione.



Chiare anche le motivazioni che hanno portato Luigi nella rosa dei cinque più buoni: “Sempre vicino alla madre affetta da sclerosi multipla che accudisce amorevolmente, raggiungendo contemporaneamente buoni risultati nelle varie discipline scolastiche”, si legge dal comunicato dell’onlus. È festa, dunque, a Boscoreale ed a Terzigno, due città confinanti che esultano per il loro “angelo”, un bambino che tutti definiscono buonissimo ma deciso e per cui prevedono un futuro roseo dal punto di vista professionali ma anche sociale. Anche lo scorso anno, tuttavia, il premio fece tappa nel Vesuviano e nuovamente a Terzigno dove l’associazione “Hazel Marie Cole” premiò invece ex aequo Lucia e Angela Zhao: “mature, responsabili e studiose, aiutano sempre i compagni italiani e stranieri in difficoltà. Hanno favorito lo scambio culturale con la comunità cinese, collaborando con i docenti a raggiungere l’obiettivo dell’integrazione”.

La cerimonia fu maestosa, anche perché mai un premio del genere era andato a bambini stranieri ormai integrati in Italia e soprattutto in un’area complicata come quella napoletana. Nel 2006, invece, il premio bontà arrivò a Poggiomarino e fu assegnato a Luisa Formisano per il suo “sacrificio”. La ragazzina, infatti, donò il midollo osseo al fratellino affetto da una grave malattia pur non tralasciando mai gli studi e continuando nel suo percorso scolastico eccellente.

luigi gaglione

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE