Addio a “Valentina Ok”, il trans neomelodico che negli anni ’90 fece impazzire il Vesuviano


1311

È morta “Valentina Ok”, il trans neomelodico si è spento ieri dopo una lunga malattia. Nata a Napoli e vissuta nel quartiere Cavalleggeri D’Aosta, Ciro Adorato, questo il suo nome nativo, cambiò sesso appena maggiorenne. Poi si fece spazio nel campo dei neomelodici.



Il suo brano più famoso è proprio “Ok”, divenuto negli anni come il suo cognome che artisticamente non aveva: esordì, infatti, con il solo nome di Valentina. Gli anni ’90 e l’inizio del 2000 furono quelli d’oro per l’artista che cavalcava l’onda del successo neomelodico sulle emittenti locali e nelle piazze. Numerose, infatti, furono anche le suo ospitate nelle fiere, feste patronali e sagre del Vesuviano.

Collaborò anche con artisti importanti come Eugenio Bennato e Leopoldo Mastellone. Nell’ultimo periodo l’eclissi e poi la malattia.

valentina ok

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE