Un occhio alla politica forse modello Cicciolina che qualche decennio fa sedeva in Parlamento. A lanciare l’indiscrezione è il quotidiano online ReteNews24, che riprende un post su un social network di Valentina Nappi, la pornostar di Pompei già nota per le dure polemiche contro la Lega.

Stavolta, racconta ReteNews24, l’attrice hard si è espressa su capitalismo e la vecchia e nuova sinistra, postando dapprima Bandiera Rossa, storico inno del Pci, poi entrando nel merito della questione: «Chi mi critica non è un comunista futurista, ma un catto-eco.noglobal-scemo-pseduocomunista nostalgico di fantomatici sani rapporti umani premoderni precedenti la corruzione del capitalismo», ha scritto in tal senso la Nappi.

valentina nappi