Un fonogramma partito da Persano annuncia la scoperta di nuove aree di sversamento nella “Terra dei Fuochi”, il ritrovamento è stato effettuato nei giorni scorsi dai militari impegnati nella perlustrazione delle campagne tra Napoli e Caserta e due nuovi spazi inquinati si trovano a Palma Campania.

L’Esercito ha censito numerose zone e tra quelle finora non comprese nelle mappe già esistenti ci sono terreni di Maddaloni e Caserta e propria di Palma: all’interno sono stati trovati rifiuti tossici come eternit e oli esausti e ancora materiale plastico, pneumatici ed elettrodomestici. Tutto già pronto ad essere dato alle fiamme o già incenerito, dunque come gli altri siti abusivi davvero molto pericolosi per la salute pubblica.

Non si conoscono al momento i punti esatti della scoperta: l’Esercito, infatti, dovrà comunicarlo dapprima al ministero per l’Ambiente che accerterà la pericolosità delle aree individuate dai soldati del reggimento di Persano, nel Salernitano.

terra fuochi esercito