È un pubblico ufficiale di Striano il carabiniere rimasto ferito ieri a Somma Vesuviana, durante l’arresto di quattro banditi serbi che hanno esploso numerosi colpi di pistola contro i militari dell’Arma. G. C. ha riportato ferite alla mano ed al braccio sinistro mentre bloccava, dopo un inseguimento a piedi, uno dei balordi che avevano tentato di rubare in un’abitazione.

G. C. ha risposto con sangue freddo al tentativo di aggressione dello slavo che provava a sfuggire all’arresto, ma nonostante le violenze subite il carabiniere strianese è riuscito a bloccare il malvivente e ad assicurarlo alla giustizia. Poi le cure in ospedale, alla clinica Trusso di Ottaviano, dove sono state curate le ferite all’arto. Il carabinieri tornerà presto in servizio: fortunatamente le lesioni non sono gravi.

arresto somma