Siti Unesco a Boscoreale, sì al piano di gestione


57

Il consiglio comunale ha approvato un atto d’indirizzo, nell’ambito del Piano di Gestione Unesco per le aree archeologiche vesuviane, che impegna l’amministrazione comunale e le competenti commissioni consiliari ad aggiornare semestralmente il consiglio comunale sull’andamento del lavoro del tavolo per il Piano Unesco e il piano strategico, e mensilmente la III commissione consiliare; attivare processi di coinvolgimento dei cittadini, del tessuto associativo, sociale ed economico e del mondo della scuola, per raggiungere gli obiettivi del Piano Unesco e del Piano Strategico di Valorizzazione; avviare, partendo dalla scheda “Novus Ager”, un percorso di valorizzazione degli elementi caratterizzanti l’agricoltura e il paesaggio tipico vesuviano; raggiungere, entro dicembre 2014, significativi risultati sul piano del miglioramento del decoro urbano nei pressi dell’Antiquarium, sia per l’accessibilità al sito di Boscoreale, sia della segnaletica e delle possibilità di utilizzo del trasporto pubblico o collettivo; costruire un calendario permanente di attività culturali, eventi e manifestazioni d’interesse turistico.



«Il Piano di Gestione Unesco – spiega Paolo Persico, assessore ai beni culturali e archeologici – vincola i Comuni a rispettare alcuni parametri in tema di tutela del paesaggio e dell’ambiente, accoglienza turistica e decoro urbano, ma rappresenta, al tempo stesso, una straordinaria opportunità di sviluppo per i percorsi tematici che saranno approntati e per l’attrattività e il prestigio che rappresenta il riconoscimento Unesco».

villa regina boscor

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE