Uniti in una sorta di consorzio tematico per combattere gli svernamenti abusivi di rifiuti, la “Terra dei Fuochi” dell’area vesuviana, l’inquinamento ed anche per pratica lo sviluppo sostenibile.

L’intesa è stata siglata dalle amministrazioni di Palma Campania e San Giuseppe Vesuviano già in linea con alcune collaborazioni nei mesi scorsi quando ottennero insieme ad altri Comuni i fondi per le bonifiche delle aree soggette a sversamenti illegali nel verde.

Insieme per essere più forti e fare sentire maggiormente la propria voce è dunque l’obiettivo di Palma e San Giuseppe che proseguono nell’intesa sulle delicate tematiche ambientali su cui anche Unione Europea e Governo chiedono azioni sinergiche da parte degli enti locali.

rifiuti