Il Comune di Nola è alle prese con una seria crisi di personale: a mancare sono soprattutto dirigenti e uomini da impiegare nella polizia municipale. Insomma, il problema è serio, la crisi dietro l’angolo. Il Comune ha quindi deciso di cercare un rimedio prima che esploda un’eventuale emergenza e mettere in programma quindici assunzioni per il prossimo biennio.

La questione non è proprio inedita. Come racconta infatti il Giornale locale sul proprio sito web, già da diversi mesi risultano vacanti alcune posizioni dirigenziali. Succede così che gran parte delle competenze strategiche per il buon funzionamento della macchina amministrativa siano state affidate al segretario generale Giacinto Montazzoli.

In totale sono dunque quindici le posizioni lavorative che il Comune cercherà di affidare da qui ai prossimi due anni. Le nuove assunzioni potrebbero però non rivelarsi del tutto risolutive. È infatti consistente la perdita di unità in organico che l’Amministrazione ha dovuto sostenere negli ultimi tempi: ben 42 dipendenti in meno dal gennaio 2010 al 31 dicembre 2013. E alcuni pensionamenti sono già stati disposti per l’anno in corso.

comune-nola