Piazza Vargas, lo storico polo di attrazione e incontri di generazioni di boschesi, è stata oggetto, in questi giorni, di interventi straordinari di riqualificazione consistenti nel ripristino dell’impianto di irrigazione, pulizia generale delle aree verdi e semina prato.

«I lavori che abbiamo disposto – spiega Raimondo Marcone, assessore ai Lavori pubblici e alla manutenzione – rientrano tra le nostre attività tese a valorizzare i luoghi di aggregazione della città. Gli interventi effettuati in piazza Vargas sono finalizzati a rendere il polmone di verde più accogliente, funzionale e sicuro per la fruibilità dei numerosi cittadini che la frequentano, e in particolare dei bambini e delle persone anziane». «Si tratta di un significativo intervento di riqualificazione che riguarda una piazza importante del centro storico – ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano – Piazza Vargas, da sempre luogo di aggregazione tra gli abitanti di ogni età, e gli stessi cittadini devono collaborare a tutelarla e preservarla».

Piazza Vargas nasce come area che ospita il mercato e come luogo d’incontro. Nel tempo, nei primi decenni del ‘900, con lo spostamento del mercato in altro luogo, acquista la funzione di centro per eccellenza di tutte le attività ludiche. La sua vicinanza alla stazione della Circumvesuviana negli anni l’ha resa meta, oltre che di studenti e lavoratori pendolari, di turisti  diretti alla “Villa rustica” e all’Antiquarium dell’area archeologica di Villa Regina.

Piazza Vargas