L’addio a mamma Nunzia, in centinaia a Messigno


268

I funerali sette mesi e mezzo dopo la morte, ma in centinaia hanno dato l’ultimo saluto a Nunzia Cascone, la 51enne morta insieme alla figlia 20enne Anna Ruggirello dopo che la loro auto, a novembre, era finita nel fiume Sarno in seguito ad un tamponamento. Non solo familiari e amici, ma anche tante persone normali sono arrivati nella parrocchia dei Sacri Cuori di Messigno per l’addio a “Mamma Nunzia”, il cui cadavere mutilato è stato ritrovato a marzo in Sardegna dopo essere finito in mare.



Nunzia potrà adesso ricongiungersi con la sua Anna nella cappella di famiglia: la ragazza infatti venne trovata l’indomani della tragedia ancora nell’abitacolo della vettura. Ai funerali era presente anche il sindaco Nando Uliano che ha indetto il lutto cittadino dalle 14 alle 18 di oggi.

Tanta la commozione dei familiari di Nunzia e dei conoscenti: «Almeno adesso abbiamo un posto dove piangerla insieme ad Anna». Una tragedia enorme per Pompei e Messigno che adesso continuerà dal punto di vista giudiziario per stabilire eventuali responsabilità.

funerali cascone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE