I vigilanti si dicono pronti a svolgere le funzioni di controllori di biglietti in Circumvesuviana e nelle altre aziende di trasporti della Campania, ma non intendono prendere parte ad un progetto in cui farebbero da anello debole.

A parlare è il presidente dell’associazione nazionale Guardie Giurate, Giuseppe Alviti: «Quella contenuta nel collegato della Finanziaria è un’ottima norma, ma non abbiamo funzioni di polizia amministrativa, dunque allo stato attuale non siamo autorizzati neppure ad elevare una semplice multa».

Alviti chiede quindi lo status e conclude: «Non vorremmo si trattasse di un altro flop e di una scatola vuota come alla fine si rivelò l’iniziativa “Mille Occhi sulla città” a Napoli».

circum guardia giurata