Assessori e vicesindaco come il primo cittadino, Pasquale Piccolo, che ieri con una delibera ha rinunciato al proprio stipendio mettendo a disposizione i suoi 40mila euro annui per le attività culturali, sportive e di crescita sociale per Somma Vesuviana: una scelta seguita dall’intera Giunta che non ha “isolato” il sindaco.

Gli assessori infatti hanno scelto la strada dell’autoriduzione dello stipendio mensile, facendo così lievitare il fondo costituito dalla fascia tricolore. Hanno aderito all’iniziativa il vicesindaco Gaetano Di Matteo e gli assessori Luigi Aliperta, Luigi Coppola, Elena Terraferma, Nunzio Saviano, Clelia D’Avino e Giovanni Salierno.

giunta somma