Si presentano distinti, ben vestiti, sostenendo di essere tecnici della Snie. Bussano il più delle volte in casa di persone anziane e, dopo essere riusciti a farsi aprire la porta di casa, chiedono di poter visionare i contatori e le bollette per la fornitura dell’energia elettrica o del gas. A tutti gli effetti una truffa, un classico della stagione estiva. La notizia è riportata dal quotidiano online Il Giornale Locale e poi ripresa anche da il “Roma”.

A denunciare il tentativo di raggiro è un uomo che, rivolgendosi a una nota testata locale, ha spiegato nei minimi dettagli il “fattaccio”: «In via Circumvallazione stanno girando in questo momento dei finti operai del gas per chissà quali scopi. Sono in tre. Si presentano come operatori della Snie che pretendono di verificare dei codici sui contatori». L’uomo prosegue poi la sua denuncia spiegando nel dettaglio l’approccio utiulizzato dai tre presunti impostori: «Dicono di venire da Salerno. Parlano in maniera molto veloce e confusionaria, come a voler confondere le idee dell’interlocutore. Entrambi in camicia bianca a maniche corte e pantaloni scuri, con cravatta. Hanno un tesserino sul petto ma non è facile leggere quello che c’è scritto. Nel mio palazzo ne sono già entrati tre e quello che ha bussato alla mia porta era alto e calvo».

Di questo e altri episodi sono già stati messi al corrente i carabinieri della locale stazione, i quali hanno subito fatto partire gli accertamenti necessari a trovare eventuali riscontri alla denuncia resa dall’uomo.

truffa anziana