Ha provato a fare il furbetto trovandosi a poche centinaia di chilometri di distanza da casa, ma è finito nei guai con l’accusa di “insolvenza fraudolenta”. È andata male, dunque, ad un 50enne di Boscoreale denunciato per avere fatto il pieno alla propria vettura ed essere scappato senza pagare.

Il fatto ieri a Cantalupo nel Sannio, in provincia di Isernia, dove l’uomo intendeva trascorrere la giornata di Ferragosto tra il verde della zona. Così, una volta fermato per fare il pieno, circa 80 euro, ha deciso di scappare.

Il benzinaio, tuttavia, non ha perso tempo ed ha chiamato i carabinieri: l’attenta descrizione fornita dall’imprenditore è stata sufficiente a trovare l’uomo, appunto il 50enne boschese, che è stato denunciato dai militari.

carabinieri benzina