Benzina e diesel trasportati direttamente dalla Slovacchia nell’area vesuviana e rivenduta probabilmente ai distributori della zona che in questo modo acquistavano ad un prezzo inferiore vendendo poi alla normali tariffe. Il giro è stato scoperto dalla polizia stradale di Napoli e dalla Guardia di Finanza che hanno arrestato tre persone nei pressi di via Lufrano a Volla, ma l’indagine si sta allargando verso le postazioni di mezzo vesuviano e nell’area a Nord di Napoli.

Le forze dell’ordine hanno arrestato tre persone: Bartolomej Olah, 45 anni, il figlio Bartolomej Olah junior di 25 anni e Emanuel Festa, 25enne di via Lufrano. Altre due persone sono riuscite a scappare facendo momentaneamente perdere le proprie tracce. Gli agenti hanno infatti individuato un’autocisterna con targa slovacca ed hanno cominciato a seguirla. Il pedinamento evidenziava come l’autocisterna stesse “girovagando” per le province di Caserta e Napoli, fino a che sull’Autostrada A1 in direzione Napoli si arrestava tra gli svincoli per l’Asse di Supporto e l’Asse Mediano, dopo qualche minuto veniva raggiunto dall’autovettura Opel Agila e che lo accompagnava, come staffetta, fino a giungere a Volla e precisamente la via Lufrano, dove faceva ingresso in un’area composta da una zona sterrata, da un manufatto in muratura e da un deposito in disuso in lamiera.

Dopo alcuni minuti di attesa, gli uomini in divisa hanno fatto irruzione: dei cinque presenti due sono riusciti a darsi alle gambe velocemente per eludere il controllo, mentre le restanti tre venivano bloccate ed identificate appunto nei cittadini slovacchi, autisti dell’autocisterna ed il cittadino italiano quale custode del deposito. È stato inoltre rinvenuto un ulteriore un semirimorchio cisterna idoneo per il trasbordo del carburante, dall’esame delle documentazioni in possesso all’autista dell’autocisterna, si apprendeva che la merce “olio lubrificante” per 23.460 chilogrammi era partito dalla Slovenia e doveva essere trasferito a Malta. I tre sono stati arrestati per contrabbando internazionale.

finanza benzina