Sequestri e procedimenti penali scattati durante il 2014 anche ad Ottaviano per quanto riguarda i combattimenti illegali tra cani di grossa taglia. A dirlo è Ciro Troiano, responsabile dell’Osservatorio Lav che ha appena pubblicato il rapporto annuale Zoomafia 2014.

Insomma, l’area vesuviana entra di diritto tra quelle contro cui gli animalisti puntano il dito, trovando l’apice proprio nelle lotte clandestine tra i migliori amici dell’uomo. Pitbull, rottweiler ed altre razze canine ferite sono state infatti sequestrate proprio nella città vesuviana e ci sono tuttora indagini in corso.

Numerosi i dati dei crimini in merito: al Tribunale di Nola infatti ci sono 3 procedimenti e 1 indagato per uccisione di animali; 1 procedimento e 1 indagato per maltrattamento di animali; 3 procedimenti con 1 indagato per abbandono o detenzione di animali in condizioni incompatibili; 2 procedimenti e 1 indagato per reati venatori o relativi alla fauna selvatica.

Dati ancora più inquietanti al tribunale di Torre Annunziata: 9 procedimenti e 8 indagati per uccisione di animali; 9 procedimenti e 20 indagati per maltrattamento di animali; 1 procedimento e 2 indagati per combattimenti; 4 procedimenti e 1 indagato per uccisione di animale altrui; 15 procedimenti con 12 indagati per abbandono o detenzione di animali in condizioni incompatibili; 9 procedimenti e 2 indagati per reati venatori o relativi alla fauna selvatica.

Cani combattimento