I carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di Casoria hanno arrestato per detenzione e contrabbando di sigarette Elia Scuotto, 63 anni, residente a Napoli al vico Guardia, già noto alle forze dell’ordine e 5 stranieri, 4 polacchi e un ucraino, tutti in Italia senza fissa dimora, Zvigniew Tarnowski Slawomir, 50 anni, Pawel Tarnowski, 24 anni, Jozef Orlowski Janusz, 59 anni, Jacek Sylwester Cybulski, 49 anni e Tetiana Vorobei, 33 anni.

I militari, durante un predisposto servizio di contrasto al contrabbando di sigarette, hanno pedinato Elia Scuotto fino ad un’area di sosta camper nel comune di Pompei dove lo stesso aveva intenzione di rifornirsi, dagli stranieri alloggiati in due camper, di sigarette di contrabbando per poi distribuirli ai venditori ambulanti di Casoria.

Bloccati tutti i presenti, i carabinieri hanno perquisito i camper rinvenendo, occultati in doppifondi opportunamente realizzati, 2.500 stecche di sigarette di varie marche e prive del sigillo del Monopolio di Stato per un peso complessivo di 500 chili circa. Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

contrabbando vesuviano